Cyber Risk

Attacco hacker ai droni a Torino

Attacco hacker ai droni a Torino

Si è trattato di un attacco hacker in piena regola: intorno alle ore 22 di venerdì 12 luglio, durante la semifinale della “Drone Race” ai Murazzi di Torino (una sorta di Champions League di questo sport, con vere e proprie gare di velocità e acrobazie) i piloti hanno perso il controllo dei propri veivoli. Nel frattempo, sui monitor è apparsa la scritta “I droni uccidono smetti subito”, per almeno 15 minuti,  prima che gli organizzatori riuscissero a riprendere il controllo.

Read More

Multa record a British Airways, quali le conseguenze?

Multa record a British Airways, quali le conseguenze?

Una multa record pari a 183 milioni di sterline (204 milioni di euro) è stata indicata a British Airways dall’ICO, Information Commissioner’s Office, ossia il garante della privacy britannico. Si tratta della sanzione più alta proposta ad oggi dall’ICO, ed è proprio il caso di dire che è conseguenza di un nuovo trend iniziato nel 2018 con l’entrata in vigore del GDPR. La notizia è quindi allarmante per tutte le aziende, non solo per BA, che aveva subito un data breach abbastanza limitato per numero di clienti impattati (380mila), seppure importante per la tipologia di informazioni sottratte, come mostra la figura successiva (dove il caso di British Airways quasi scompare in uno scenario dominato da perdite di dati per centinaia di milioni di clienti).

Read More

Nuova ondata di attacchi cyber dagli Usa contro Russia e Iran

Nuova ondata di attacchi cyber dagli Usa contro Russia e Iran

Nelle ultime settimane si sono alternate notizie che hanno fatto pensare a un’escalation in corso con riferimento alle perduranti attività di cyberwar tra Nazioni. La responsabilità dell’attentato alle 2 petroliere nel golfo dell’Oman (più che altro di un’azione dimostrativa) sarebbe andata all’Iran; in risposta a questo fatto e al successivo abbattimento di un drone, gli USA, pur sospendendo un’azione militare con raid aerei contro stazioni radar e batterie missilistiche di Teheran, tramite l’Us Cyber Command avrebbe invece lanciato un attacco informatico.

Read More

Dati sanitari a rischio, la situazione peggiora

Dati sanitari a rischio, la situazione peggiora

Il numero dei data breach riguardanti dati sanitari occorsi nel mese di marzo 2019, come riporta il “Healthcare Data Breach Report” del HIPAA Journal USA, ha mostrato un andamento di costante crescita rispetto agli scorsi anni, con un tasso di 1 data breach al giorno segnalato alle autorità americane.

Read More

Enisa Threat Landscape, rimane alta l’esposizione UE ai rischi cyber

Enisa Threat Landscape, rimane alta l’esposizione UE ai rischi cyber

Stiamo assistendo ad una rapidissima trasformazione in chiave digitale, e l’arrivo del 5G, la migrazione al cloud, la convergenza degli ambienti industriali e l’esplosione del fenomeno IoT, non fanno altro che ridisegnare l’orizzonte cibernetico, allargando sempre più la superficie vulnerabile ad attacchi esterni. La buona notizia, riportata quest’anno anche dall’Enisa Threat Landscape 2018 (ETL 2018), è che le forze dell’ordine, i vendor e i governi europei cominciano a mettere in campo misure attive di difesa (Active Defence) in grado oggi di contrastare, in alcuni casi anche molto bene, le azioni malevole sulla rete.

Read More

Industria dei Pagamenti e Cybersecurity: soluzioni innovative all’orizzonte

Industria dei Pagamenti e Cybersecurity: soluzioni innovative all’orizzonte

L’industria dei pagamenti è un mercato che, pur essendo concentrato nelle mani di pochi attori, è caratterizzato da dinamicità e innovazione. Stando al World Payments Report 2017, infatti, il numero di transazioni elettroniche concluse a livello globale cresce in media del 10% l’anno e ci si aspetta che raggiunga una cifra pari a 577 miliardi entro la fine del 2018. In questo mercato tecnologicamente complesso l’innovazione è tutto e leader del settore come Mastercard e Visa, che assieme sovraintendono tra l’80 e il 90% di tutte le transazioni, costituiscono dei punti di riferimento con i loro rispettivi incubatori di startup innovative, “Mastercard Start Path” e “Visa Everywhere Initiative”.

Read More

Microsoft vigila sulle prossime elezioni US contro interferenze russe

Microsoft vigila sulle prossime elezioni US contro interferenze russe

Le democrazie occidentali sono sotto costante attacco e le interferenze russe potrebbero riproporsi durante le prossime elezioni americane di mid term di novembre. Per questo motivo, Microsoft scende in campo e indica la strada a tutto il settore high tech, sottolineando quale dovrebbe essere la risposta corretta per preservare il funzionamento dei processi democratici. Nel post dello scorso 20 agosto (We are taking new steps against broadening threats to democracy) Brad Smith, Presidente e CLO, Chief Legal Officer, quindi anche responsabile legale della Corporation, afferma:

Read More