Eventi 2021

Mantenere il controllo della sicurezza del Cloud

Mantenere il controllo della sicurezza del Cloud

Le trasformazioni attuali a livello di infrastrutture IT privilegiano velocità e time-to-market, a discapito di una strategia ordinata e sicura di migrazione verso il cloud. Come intervenire per riprendere il controllo degli aspetti di sicurezza, via via che processi, applicazioni e dati passano in cloud? Anticipiamo in questo articolo alcuni dei temi dell’intervento di Marcello Fausti, Responsabile Cybersecurity di Italiaonline, nel corso della Sessione Plenaria “IL CLOUD E LA CYBERSECURITY. LE NUOVE SFIDE, LE RACCOMANDAZIONI PER RECUPERARE CONTROLLO, VISIBILITÁ E SICUREZZA” del Cybersecurity Summit 2021, il prossimo 9 marzo 2021 in Diretta streaming.

Read More

Da una Resilienza reattiva a una Resilienza “Adattiva”

Da una Resilienza reattiva a una Resilienza “Adattiva”

Come evidenziano i risultati preliminari della “Cyber Risk Management 2021 Survey” di TIG (l’indagine completa sarà presentata nel corso del prossimo CYBERSECURITY SUMMIT 2021, previsto per il 9 marzo 2021 in Diretta Streaming), sempre più aziende considerano la Cybersecurity come un elemento abilitante il business, e soprattutto,  i percorsi di Trasformazione Digitale e la Resilienza aziendale.  Se tradizionalmente la gestione dei rischi cyber era considerata un costo, la recente esperienza della pandemia e il ricorso generale al digitale per preservare la continuità del business, hanno portato in primo piano l’esigenza della sicurezza.

Read More

Ripensare le identità digitali e far fronte ai rischi cyber

Ripensare le identità digitali e far fronte ai rischi cyber

La vita digitale di cittadini e consumatori è caratterizzata da una numerosità di transazioni online (e-commerce, pagamenti, richiesta di informazioni), e di conseguenza, dalla necessità di instaurare nuovi schemi per garantire la fiducia (il trust) nel mondo digitale. I costi procurati dal cyber crime sono in continua crescita, e un filone molto florido per gli hacker è quello collegato al furto di identità digitali. Si tratta in sostanza della raccolta, da parte di attori malevoli, di informazioni collegate a singoli individui (documenti d’identità, numero della carta di credito, dati personali come nome, indirizzo, mail, numero di telefono, fino a UserID e password per accedere al conto corrente online) da rivendere nei dark market o da riutilizzare per varie tipologie di frodi.

Read More