Cybersecurity

Dall’Ethical hacking alla Digital forensics, la crescita dell’italiana Yarix

Dall’Ethical hacking alla Digital forensics, la crescita dell’italiana Yarix

Intervista a Mirko Gatto, CEO e Fondatore di Yarix

In un momento in cui si ragiona molto sulla scarsa capacità del sistema Italia di far fronte a possibili, forse inevitabili, eventi cyber, diventa molto importante mettere in evidenza anche le eccellenze, che pure ci sono nel nostro Paese. Una di queste è la Yarix, società nata 16 anni fa a Montebelluna (Treviso) con una missione molto precisa, centrata fin dall’inizio sui temi della sicurezza informatica.

Read More

Il Comune di Milano si protegge dagli attacchi Web

Il Comune di Milano si protegge dagli attacchi Web

Sono poche le aziende che interpretano il tema della sicurezza informatica come un processo continuo orientato al costante rafforzamento della difesa contro attacchi che mutano nel tempo e si fanno sempre più sofisticati. Tra queste realtà rientra il Comune di Milano, che ha costruito nel corso degli anni un’infrastruttura organizzata su differenti livelli di protezione ed ha focalizzato ulteriormente l’attenzione  nel periodo più recente.

Read More

Sicurezza del Cloud: come migliorarla

Sicurezza del Cloud: come migliorarla

Il tema della sicurezza del Cloud non è mai stato tanto attuale. E’ stato accertato di recente che ben 68 milioni di password sono state perse da Dropbox in un data breach risalente al 2012. Dropbox aveva notificato fin dall’inizio di aver subito una perdita di dati, parlando però solo di indirizzi mail degli utenti. Lo scorso agosto invece – tramite il sito di database trading e breach notification Leakbase – è emerso che nei circa 5 GB di file sottratti erano presenti anche le password, seppure criptate con varie tecniche. Cosa devono fare quindi le aziende per mettersi al ricaro dalle conseguenze negative di un incidente che avviene nel Cloud?

Read More

Sicurezza in primo piano in Ospedale San Martino di Genova

Sicurezza in primo piano in Ospedale San Martino di Genova

L’IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria “San Martino” di Genova – Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro, centro di eccellenza di rilevanza internazionale nella ricerca, cura e prevenzione delle patologie oncologiche, ha scelto le appliance Triton Ap-Web di Forcepoint per proteggersi da rischi informatici e malware. In questo modo è stato migliorato l’accesso alle informazioni in transito sull’infrastruttura aziendale e sono stati ottimizzati i tempi di risposta.

Read More

Come rispondere alla minaccia del Ransomware

Come rispondere alla minaccia del Ransomware

Il ransomware, la piaga informatica che oggi maggiormente preoccupa le aziende italiane, ha avuto un numero di vittime  senza precedenti  lo scorso anno, e il trend non accenna a fermarsi. In Italia si stima che sia esposta a questo tipo di attacchi oltre 1 azienda su 3. Negli USA si stima che nel 2015 in ben 2.500 casi, le aziende prese in ostaggio hanno deciso di pagare il riscatto, per un totale di 24 milioni di dollari spesi per riottenere il controllo sui propri dispositivi e dati. Lo ha riportato la rivista Business Insider spiegando che, secondo un allarme diramato dal Dipartimento di Giustizia e Sicurezza Usa, la minaccia è rivolta non solo a semplici utenti ma anche pubbliche amministrazioni, polizia e ospedali.

Read More

Identità digitale: come gestirla, come proteggerla

Identità digitale: come gestirla, come proteggerla

Si tende a sottovalutare l’importanza di una corretta gestione delle identità digitali, ma le problematiche di sicurezza, i furti di identità, le violazioni sempre più frequenti agli account privati, riportano in primo piano la problematica. Come approcciare al meglio il tema? ne abbiamo parlato con FILIPPO GIANNELLI, Country Manager di Micro Focus Italia.

Read More

Bancomat sempre più presi di mira dal cyber crime

Bancomat sempre più presi di mira dal cyber crime

Il sistema finanziario internazionale è sempre più spesso oggetto di attacchi. Dopo lo scandalo seguito alle debolezze collegate al sistema SWIFT, con la notizia dell’attacco riuscito a un conto della banca centrale del Bangladesh presso la Federal Reserve di New York (81 milioni di dollari dirottati verso le Filippine e quindi persi), è stata quindi la volta del Giappone, dove lo scorso 15 maggio in sole 3 ore sono stati prelevati  1,4 miliardi di Yen (11,4 milioni di euro) attraverso 1.400 sportelli sparsi per il paese. Secondo quanto emerso, i prelievi sarebbero stati effettuati da un centinaio di persone usando carte di credito clonate della Standard Bank del Sud Africa.

Read More